top of page

Chi ha inventato il Deep Learning ? Vediamo in breve la storia del Deep Learning

Il Deep Learning è un argomento molto richiesto e discusso nelle grandi aziende.



Chi ha inventato il Deep Learning ? Vediamo in breve la storia del Deep Learning
Chi ha inventato il Deep Learning ? Vediamo in breve la storia del Deep Learning


Diamo una semplice definizione al Deep Learning


Il deep learning o DL è fondamentalmente un ramo dell'apprendimento automatico (un altro argomento caldo) che utilizza algoritmi per riconoscere oggetti, comprendere il linguaggio umano e molto altro.Gli scienziati hanno utilizzato algoritmi di deep learning con più livelli di elaborazione (quindi "profondo") per creare modelli migliori da grandi quantità di dati non etichettati (come foto senza descrizione, registrazioni vocali o video su YouTube).


È un tipo di apprendimento automatico supervisionato, in cui a un computer viene fornito un set di esempi di addestramento per apprendere una funzione, in cui ogni esempio è una coppia di un input e un output della funzione.


Molto semplicemente: se diamo al computer l'immagine di un gatto e l'immagine di una palla, e gli mostriamo qual è il gatto, possiamo chiedergli di decidere se le immagini successive sono gatti. ( L'esempio è stato semplificato, anche per far distinguere a un computer se in un immagine è presente un gatto o una palla servono centinaia di foto pre-etichettate, non una sola )


Il computer confronta l'immagine con il suo set di allenamento e fornisce una risposta. Gli algoritmi di oggi possono farlo anche senza supervisione; cioè, non hanno bisogno che ogni decisione sia pre-programmata.


Naturalmente, più complesso è il compito, più grande deve essere il set di allenamento. Google utilizza algoritmi di riconoscimento vocale che funzionano con un enorme set di allenamento, ma non è abbastanza grande da prevedere ogni possibile parola o frase o domanda che potresti porre. Immagina a tutti i possibili modi in cui una persona potrebbe chiederti un indicazione stradale... Se pensi siano finiti ti invito a scriverli tutti qui sotto nei commenti 😂

Il deep learning è responsabile dei recenti progressi nella visione artificiale, nel riconoscimento vocale, nell'elaborazione del linguaggio naturale e nel riconoscimento audio.


Il deep learning si basa sul concetto di reti neurali artificiali, o sistemi computazionali che imitano il modo in cui funziona il cervello umano. E così, la nostra breve storia di deep learning deve iniziare con quelle reti neurali.


Sta cercando un corso sulla DataScience? Però costano tutti un sacco di soldi e non sei sicuro questo mestiere faccia per te? Oppure più semplicemente già lavori in questo settore e vuoi approfondire argomenti come machine learning e reti neurali ?  

Scopri il nostro Corso Gratuito da più di 100 Lezioni, a difficoltà crescente. L'unico corso in italiano gratuito che ti permetterà davvero di capire e approfondire temi fondamentali per questo mestiere.  
Clicca qui non aspettare, intanto iscriviti è GRATIS.



La storia del Deep Learning


  • 1943: Warren McCulloch e Walter Pitts creano un modello computazionale per reti neurali basato su matematica e algoritmi.

  • 1958: Frank Rosenblatt crea il perceptron, un algoritmo per il riconoscimento di schemi basato su una rete neurale di computer a due strati che utilizza semplici addizioni e sottrazioni. Ha anche proposto livelli aggiuntivi con notazioni matematiche, ma questi non sarebbero stati realizzati fino al 1975.

  • 1980: Kunihiko Fukushima propone il Neoconitron, una rete neurale artificiale gerarchica e multistrato che è stata utilizzata per il riconoscimento della scrittura e altri problemi di riconoscimento di schemi.

  • 1989: gli scienziati sono stati in grado di creare algoritmi che utilizzavano reti neurali profonde, ma i tempi di addestramento per i sistemi sono stati misurati in giorni, rendendoli poco pratici per l'uso nel mondo reale.

  • 1992: Juyang Weng pubblica Cresceptron, un metodo per eseguire automaticamente il riconoscimento di oggetti 3D da scene disordinate.

  • Metà degli anni 2000: il termine "apprendimento profondo" inizia a guadagnare popolarità dopo che un articolo di Geoffrey Hinton e Ruslan Salakhutdinov ha mostrato come una rete neurale a più livelli potrebbe essere pre-addestrata uno strato alla volta.

  • 2009: NIPS Workshop on Deep Learning for Speech Recognition scopre che con un set di dati sufficientemente grande, le reti neurali non necessitano di pre-addestramento e le percentuali di errore diminuiscono in modo significativo.

  • 2012: gli algoritmi di riconoscimento di modelli artificiali raggiungono prestazioni a livello umano su determinati compiti. E l'algoritmo di deep learning di Google scopre i gatti .

  • 2014: Google acquista la startup britannica di intelligenza artificiale Deepmind per 400 milioni di sterline

  • 2015: Facebook mette in funzione la tecnologia di deep learning, chiamata DeepFace, per taggare e identificare automaticamente gli utenti di Facebook nelle fotografie. Gli algoritmi eseguono attività di riconoscimento facciale superiori utilizzando reti profonde che tengono conto di 120 milioni di parametri.

  • 2016: l'algoritmo di Google DeepMind AlphaGo padroneggia l'arte del complesso gioco da tavolo Go e batte il giocatore professionista di go Lee Sedol in un torneo molto pubblicizzato a Seoul.



La promessa del deep learning non è che i computer inizieranno a pensare come gli umani.


È un po' come chiedere a una mela di diventare un'arancia. Piuttosto, dimostra che dato un set di dati abbastanza grande, processori abbastanza veloci e un algoritmo abbastanza sofisticato, i computer possono iniziare a svolgere compiti che prima erano completamente lasciati nel regno della percezione umana, come riconoscere i video di gatti sul web (e altri scopi forse più utili).

תגובות

דירוג של 0 מתוך 5 כוכבים
אין עדיין דירוגים

הוספת דירוג
PCR (5).gif
PCR (4).gif
PCR.gif
PCR.gif
PCR.gif
PCR.gif
PCR (5).gif
3.gif
Vediamo se riesci a cliccarmi ! Nascondo una Sorpresa... (2).png

Ciao 

🤗 Articoli consigliati dalla nostra
Intelligenza Artificiale in base ai tuoi interessi

Correlazione Alta

Correlazione Media

Correlazione Bassa

Iscriviti

VUOI DIVENTARE UN MEMBRO DI INTELLIGENZA ARTIFICIALE ITALIA GRATUITAMENTE E TRARNE I SEGUENTI BENEFICI?

Corsi Gratis

più di 150 lezioni online

Dataset Gratis

più di 150o dataset

Ebook Gratis

più di 10 libri da leggere

Editor Gratis

un editor python online

Progetti Gratis

più di 25 progetti python

App Gratis

4 servizi web con I.A.

Unisciti Ora a oltre
1.000.000
di lettori e appassionanti d'I.A.

Tutto ciò che riguarda l'intelligenza Artificiale, in unico posto, in italiano e gratis.

MEGLIO DI COSI' NON SI PUO' FARE

Dopo l'iscrizione riceverai diversi Regali

VUOI SCRIVERE ARTICOLI INSIEME A NOI.

Grazie

bottom of page