top of page

Risultati Ricerca Intelligenza Artificiale Italia

284 elementi trovati per "reti neurali"

Post sul blog (238)

  • Guida Completa allo Sviluppo delle Reti Neurali

    Importanza e Impatto delle Reti Neurali Le reti neurali hanno rivoluzionato numerosi settori, tra cui Reti Neurali nelle Scienze e nella Medicina Le reti neurali trovano applicazione anche nel campo delle Scaling delle Reti Neurali e Computazione Distribuita Lo scaling delle reti neurali e l'utilizzo della Prossimi Passi Tendenze Emergenti nelle Reti Neurali Le tendenze emergenti nelle reti neurali includono Integrazione delle Reti Neurali con Altre Tecnologie L'integrazione delle reti neurali con altre tecnologie

  • Le Reti Neurali nel Trading

    Introduzione alle Reti Neurali nel Trading Negli articoli precedenti : Machine Learning per il trading Prerequisiti per il tutorial sulle Reti Neurali nel Trading Per la trattazione dell’argomento si farà Le reti neurali funzionano bene con una grande quantità di informazione. Neurali e Trading Ci sono due librerie principali per costruire reti neurali: TensorFlow (sviluppato neurale progettato per gestire la dipendenza dalla sequenza è chiamato reti neurali ricorrenti.

  • Cosa sono le reti neurali ricorrenti RNN? Un'introduzione alle reti neurali ricorrenti

    Una rete neurale ricorrente è una classe di reti neurali artificiali in cui le connessioni tra i nodi Reti neurali feed-forward Una rete neurale feed-forward consente alle informazioni di fluire solo nella Non ci sono cicli o loop nella rete . Come funzionano le reti neurali ricorrenti? neurali ricorrenti Esistono quattro tipi di reti neurali ricorrenti : Uno a uno Uno a Molti Molti a Queste sono anche chiamate reti neurali semplici .

Visualizza tutti

Altre pagine (11)

Visualizza tutti

Programmi (28)

  • Relazione I.A. , M.L. , D.L. e Reti Neurali

    Come si relazionano intelligenza artificiale, apprendimento automatico, reti neurali e apprendimento Forse il modo più semplice per pensare all'intelligenza artificiale, all'apprendimento automatico, alle reti neurali e all'apprendimento profondo è pensarli come bambole russe che nidificano. Il deep learning è un sottocampo del machine learning e le reti neurali costituiscono la spina dorsale In effetti, è il numero di strati di nodi, o profondità, di reti neurali che distingue una singola rete

  • Reti neurali ricorrenti (RNN)

    Reti generative avversarie (GAN)

  • Reti neurali convoluzionali (CNN)

    Le CNN , note anche come ConvNet, sono costituite da più livelli e sono utilizzate principalmente per l'elaborazione delle immagini e il rilevamento di oggetti. Yann LeCun ha sviluppato la prima CNN nel 1988 quando si chiamava LeNet. È stato utilizzato per riconoscere caratteri come codici postali e cifre. Le CNN sono ampiamente utilizzate per identificare immagini satellitari, elaborare immagini mediche, prevedere serie temporali e rilevare anomalie. Come funzionano le CNN? Le CNN hanno più livelli che elaborano ed estraggono caratteristiche dai dati: Livello di convoluzione La CNN ha un livello di convoluzione che dispone di diversi filtri per eseguire l'operazione di convoluzione. Unità lineare rettificata (ReLU) Le CNN hanno un livello ReLU per eseguire operazioni sugli elementi. L'output è una mappa delle caratteristiche rettificata. Strato di raggruppamento La mappa delle caratteristiche rettificata viene quindi alimentata in un livello di pooling. Il pooling è un'operazione di downsampling che riduce le dimensioni della mappa delle caratteristiche. Il livello di pool quindi converte gli array bidimensionali risultanti dalla mappa delle caratteristiche del pool in un singolo vettore lungo, continuo e lineare appiattendolo. Livello completamente connesso Un livello completamente connesso si forma quando la matrice appiattita dal livello di pool viene alimentata come input, che classifica e identifica le immagini. Di seguito è riportato un esempio di un'immagine elaborata tramite CNN.

Visualizza tutti
bottom of page